Inserito da Alessandra Articoli in primo piano, Cenni di biologia

PICCIONE QUESTO SCONOSCIUTO-ORIGINI E NON SOLO (parte 2)

La SA.FIallontanamento volatiliprosegue con le informazioni…come dicevamo, il piccione non era più definito “il piccione selvatico” ma bensì “il piccione domestico” che, completamente trasformato dalla specie di origine, conviveva con l’uomo senza più timori.

Il piccione selvatico continua a convivere con l’uomo mantenendo però le debite distanze, vive in campanili e torri senza mai invadere le zone abitate e cercando cibo all’esterno delle città.
La selezione dell’uomo effettuata sui piccioni selvatici ha portato numerosi cambiamenti sulle razze allevate; questo si e’ reso necessario per migliorare e incrementare determinati caratteri come l’aumento del peso e la capacità riproduttiva nei piccioni da carne, capacità di orientamento del piccione viaggiatore, cambiamenti morfologici nei piccioni ornamentali, ecc.
Carattere non meno importante é l’acquisizione di un notevole grado di adattamento alla convivenza con l’uomo.
CLASSIFICAZIONE
PICCIONE SELVATICO
Specie primaria attribuibile alla Columba livia.
Questi piccioni sono quasi del tutto scomparsi e i pochi rimasti si possono trovare in alcune zone rocciose delle isole dell’Appennino centro-meridionale.
PICCIONE TERRAIOLO
Specie morfologicamente identica a quella selvatica.
Esempio di piccione terraiolo era la palombella romana, oggi praticamente estinta.
PICCIONE DOMESTICO
Specie allevata dall’uomo a scopo ornamentale e alimentare.
L’uomo provvede all’ alimentazione e alla produttività dei piccioni.
Esempio di piccione domestico è il piccione viaggiatore.
PICCIONE DI CITTA’ O URBANO
Specie che vive nei centri urbani condividendo con l’uomo un rapporto abitudinario e di convivenza.
MORFOLOGIA
Le caratteristiche delle due specie sono molteplici:
PICCIONE DI CITTA’
città della fauna selvatica grigio

Il piccione di citta’ ha il mantello con un’enorme variabilità di colori e tipologia: in Europa le più diffuse sono quella “barrata” (color grigio lavagna con barre nere che si trovano sulle ali e sulla coda); non é presente il groppone bianco; il pecco e’ più potente ed il profilo del capo scende più dolcemente sul becco creando una forma più allungata alla testa; corpo più massiccio, tozzo e pesante con coda allungata; petto più arrotondato.

PICCIONE SELVATICO
Columba livia

Il piccione selvatico ha il mantello grigio-bluastro con due barre nere e un’altra sull’estremità della coda corta; la gola, i lati del collo ed il petto hanno riflessi metallici verde-porpora; il becco é sottile con cere piccole e bianche alla base; il profilo della testa scende verticalmente sul becco.

Tag:, , , ,

Profilo Autore

Alessandra

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by wp-copyrightpro.com

Contatto WhatsApp