Inserito da Alessandra Articoli in primo piano, Problema e pulizia guano di piccione, Sistemi Allontanamento Volatili

IL PICCIONE – L’INFESTAZIONE INFINITA

Nonostante il tempo pazzerello di quest’anno, dove a Milano, il 18 ottobre si registrano 28,5 gradi e si potrebbe anche andare a fare un bagno al mare, arriverà prima o poi il freddo ma per il nostro amico piccione questo e’ indifferente.
La nostraaziendadi allontanamento volatiliregistra ogni anno, al cambio di temperatura, una diminuzione di chiamate, soprattutto da parte degli utenti privati, per poi vederle moltiplicare appena ritorna il bel tempo……
Il mancato utilizzo di terrazzi, balconi, o appartamenti in luoghi di villeggiatura “parcheggia” momentaneamente il problema piccioni e ovviamente anche le bonifiche da guano piccionied a seguire quello delle zecche di piccione.
A differenza del comunissimo scarafaggio, che con il caldo e l’umidità aumenta la sua produttività di uova proprio per una ragione fisiologica, il piccione, altrettanto infestante, non cambia la sua natura; per tutte e quattro le stagioni continua costantemente la sua vita infestando zone e luoghi considerati “tranquilli” perché’ non frequentati dall’uomo.
Ed e’ così che, mentre noi umani restiamo al calduccio nelle nostre casette, anche il piccionecerca buchi, piccoli ingressi, piccole sporgenze e zone appartate per creare la propria casa o semplicemente una zona di appoggio, di stazionamento.
La nostra azienda di allontanamento volatili viene chiamata spesso dai proprietari degli ultimi piani (o mansarde) perche’ disturbati da topi che camminano nel sottotetto (o sul tetto)….peccato però che non si tratti di topi ma bensì di piccioni che stazionano nelle aree sovrastanti…..e meno male che non indossano gli zoccoli !!!!!!!!
Se non si riscontrano campanelli d’allarme di questo tipo invece, con l’arrivo del bel tempo e alla riapertura delle finestre si troveranno sorprese di altro tipo:
presenza di guano di piccione, infestazione di scarafaggi (non dimenticate che lo scarafaggio predilige il guano come cibo), zecche di piccione e ovviamente, sino a che non lo si mandi via, la convivenza del nostro amico.
Una vera,spiacevole ed infestante catena!
Non sottovalutate quindi il problema del piccione perche’ vi potrebbe provocare esborsi di denaro fuori misura… ricordatevi che con poco investimento riuscirete a risolvere definitivamente il problema !!!

 

 

 

 

Tag:, , , , , , , , , , ,

Profilo Autore

Alessandra

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by wp-copyrightpro.com