Inserito da Alessandra Cenni di biologia

PICCIONI & CURIOSITA’

Il piccione nasce, sopravvive e muore.
La nostra azienda di allontanamento volatiliha come compito di risolvere un’infestazione di piccione, le bonifiche da guano piccioni, un problema di zecche edevitare che il problema si ripresenti, ma, nel ns. ecosistema il nostro amico piccione ha ben altri problemi che mettono a rischio la propria vita: i predatori.
Come già detto, in cattività il piccione potrebbe arrivare a vivere anche 15 anni ma in natura non supera quasi mai i 5 anni; molti sono i predatori da cui scappare: gatti, falchi pellegrini, gufi, cornacchie e ghiandaie.
Il rischio più grande lo corrono uova e piccoli nati.
Ovviamente in città questi predatori sono meno diffusi ma basta avvicinarsi alla periferia o a tutto l’anello agricolo circostante per trovarne in grandi quantità.
Le carcasse dei piccioni morti o di altri uccelli vengono mangiati dai topi o da altri animali selvatici ma anche il processo di decomposizione fa la sua parte: il loro piumaggio infatti si confonde con facilità con l’ambiente naturale e questo fa si che il corpo dell’animale si decomponga piuttosto che venga mangiato.
Le cause di morte più frequenti per questi volatili sono il freddo, la mancanza di cibo o le malattie.
Quando arriva il momento di morire i piccioni si dirigono in posti lontani come cornicioni o tettoie se non addirittura grotte o coste rocciose in altri luoghi.
Alcune ricerche spiegano che un piccione quando e’ il momento di morire non si fa cadere semplicemente a terra ma cerca di rannicchiarsi al sicuro ed in spazi stretti per cercare di non venire mangiato vivo.
Ovviamente sottotetti, pozzi di areazione, travi metalliche, insegne di negozio, camignoli o balconi disabitati possono essere un posto ideale.

dAQBaRAM5drrhdn5dw155h114urlhttp2.bp_.blogspot.com-rzJHrRzMGO0TmZ48nuH6rIAAAAAAAAAAoFqC2ATEk-Fcs860piccioniblog2

… e siamo anche qui ...

 

 

Tag:, , , , , ,

Profilo Autore

Alessandra

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by wp-copyrightpro.com

Contatto WhatsApp