Inserito da Alessandra Curiosità

PICCIONI KILLER A SAVONA

La SA.FI sistemi allontanamento volatiliha parlato più volte del fatto che il piccione, insieme ad altre migliaia di specie animali, rientra nel progetto protezione da parte dell’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali).
Pur comprendendo i danni che il piccione provoca all’ambiente ed all’uomo e del fatto che, a differenza di altri volatili, non e’ naturalmente utile, consideriamo un atto criminoso e meschino il fatto accaduto a Savona in questi ultimi giorni.
Un individuo (chiamiamolo cosi’ perche’ dire “uomo” e’ vergognoso), armato, si e’ appostato dietro le finestre di un palazzo ed ha cominciato a sparare ai piccioni e ai volatili presenti nella piazza: esattamente piazza del Popolo a Savona.
Inoltre sottolineamo il pericolo a cui sono andati incontro tutti i passanti in quel momento.
Sono immediatamente intervenute le guardie zoofilevolontarie dell’ ENPAe ovviamente le forze dell’ordine.
Un piccione e’ stato trovato agonizzante con una ferita sul dorso ma anche se e’ stato subito soccorso dalle guardie zoofile non e’ riuscito a sopravvivere.
Ora sono in corso gli accertamenti al termine dei quali verra’ fatta una denuncia alla vicina Procura della Repubblica.
E’ stato inoltre comunicato un numero, esattamente lo 019 – 824735 o email savona@enpa.org dove comunicare qualsiasi notizia o informazione utile sull’accaduto aiutando così le ricerche.
Lo scorso aprile un altro caso ha destato stupore e rabbia… i volontari dell’ ENPA hanno raccolto una trentina di volatili agonizzanti dei quali pochi sono sopravvisuti alle cure prestate.
Viene anche denunciata la “ripresa” degli avvelenamenti di gatti e cani nelle zone limitrofe di Savona come gia’ accaduto nei mesi di febbraio e aprile.
Davanti a eventi come questi,
dove prevale intelligenza,
dove gli animali sono esseri
indifesi ed inferiori…
c’e’ da vergognarsi a chiamarci uomini.

Tag:, , , , , , ,

Profilo Autore

Alessandra

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by wp-copyrightpro.com

Contatto WhatsApp