Inserito da Alessandra Articoli in primo piano, Problema e pulizia guano di piccione

GUANO PICCIONE – LO CONOSCIAMO BENE ?

Quando leggiamo informazioni sul guano dei piccioni vediamo solo che “cosa” procura… ma ci siamo mai chiesti “perche’ il guano dei piccioni e’ cosi’ pericoloso??? “.
Le foto sottostanti vi faranno vedere cosa accade sopra le nostre teste se non ce ne accorgiamo e se non vengono applicati sistemi allontanamento piccioni.
Il danno maggiore e’ quello della contaminazione fecale di edifici pubblici e privati, strade e piazze che causa oneri a carico degli Enti competenti e ai singoli cittadini.
Possiamo vedere i danni che procura il guano dei piccioni a materiali lapidei e marmi in particolare ma anche su altri materiali da costruzione se non vengono eseguite immediatamente bonifiche da guano piccioni.
Questo e’ dovuto ad una combinazione di “azioni”: meccanica,  chimica e microbiologica.
  1. AZIONE MECCANICA: il piccione, per ingerire materiale lapideo ed assumere minerali,  utilizza le zampe e il becco provocando un’erosione delle superfici e successivo allargamento delle fessure;
  2. AZIONE CHIMICA:  il guano dei piccioni, depositandosi sulle superfici,  determina,  in combinazione con inquinanti atmosferici ed umidita’ dell’aria,  un’azione corrosiva su marmi ed intonaci. A questo collabora l’acqua che porta i componenti chimici all’interno delle fessure estendendo l’azione corrosiva in profondita;
  3. AZIONE MICROBIOLOGICA: sul materiale organico,  inoltre,  si sviluppano funghi e batteri. In particolare vi sono i solfobatteri che trasformano lo zolfo dell’aria in acido solforico il quale attacca il carbonato di calcio del marmo.
Tag:, ,

Profilo Autore

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by wp-copyrightpro.com

Contatto WhatsApp